Ferrari mette il turbo

Francesco Cerulo VisionForex.info

venerdì 2 febbraio 2018


Ferrari in gran spolvero nell’ultima seduta di contrattazioni, con una performance superiore ad un +7%, il titolo ha messo il turbo!


Le quotazioni si sono riportate con estrema decisione, in prossimità dei massimi precedenti e se si verificasse un ulteriore breakout rialzista, ci sono ottime possibilità di vedere brillare ancora il titolo, con target superiori ad area 110€: un primo livello potrebbe essere individuato in area 111.90€.

 

I venti di acquisto e l’appetito dei compratori potrebbe auto alimentarsi spingendo i prezzi sempre più in alto nel breve periodo.

 

In questo momento sembra essere nata una nuova ondata positiva sul titolo che esclude momentaneamente inversioni ribassiste, le quali potrebbe farsi vive soltanto su rintracciamento dei prezzi inferiori ai 90€. 


 

 

Anche le quotazioni del titolo Campari hanno disegnato un’ottima candela rialzista nell’ultima seduta appena conclusa. Segno di un nuovo periodo di positività? Occorre analizzare prima l’andamento delle quotazioni nell’ultimo periodo, le quali hanno generato un buon movimento rialzista di medio periodo.

 

Successivamente durante il bimestre novembre-dicembre 2017, si è creato una precisa fase di correzione che si è arrestata in area 6.25€, evidenziata dalla trentine di breve termine, e su cui le quotazioni hanno generato un pattern di inversione rialzista. La conferma di questa tesi si è palesata nelle ultime ore con un’ottima bullish.

 

Un ulteriore superamento dei massimi potrebbe aprire le porte per rialzi con obiettivi individuabili in area 6.64€ prima e i massimi precedenti di periodo in area 6.89€.
Pericolo su chiusura daily inferiore a 6.20€.


Francesco Cerulo













 


Tag: ANALISI TECNICA, AZIONI, AZIONI ITALIA, BREAKOUT, BULL OR BEAR, TRADING

Titoli: CAMPARI, FERRARI

 
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter
di ITForum »