Ftse Mib al rialzo

Fabio Pioli cfionline.it

lunedì 6 novembre 2017

Osservando il grafico del future sull’indice Ftse Mib trova una conferma perfetta la prima legge di Dow: un trend è una serie consecutiva di minimi e massimi crescenti. I suoi minimi possono essere collegati tramite una linea, definita linea di supporto (Figura 1).

 

Figura 1. Future FtseMib40 – grafico settimanale.

 

Il trend rialzista è dunque, indubitabilmente, ufficialmente in essere. Fino a dove, fino a quando, comprare o non comprare?
 

Le resistenze cruciali che in passato hanno rappresentato un muro insuperabile per il nostro future passano per area 23.700 (Figura 2).

 

Figura 2.  Future FtseMib40 – grafico mensile.

 

Se si arriverà a tali livelli o se ci si fermerà prima non si sa. Ciò che si conosce è che anche questo up-trend, come tutti i trend, sia rialzisti sia ribassisti, cesserà per lasciare spazio all’ oscillazione opposta.

 

A dare retta al grafico il momento non appare distante (Figura 3) poiché ci troveremmo nell’ onda 5 (Figura 3), ossia finale, del movimento stesso.

 

Se è dunque vietato mettersi contro trend, può risultare anche imprudente “agganciarsi” agli ultimi vagoni del rialzo. Unica opzione che rimane è attendere la fine del trend stesso e cavalcare il movimento ribassista.

 

Analogamente, per attualmente chi viaggia sui vagoni del treno, la scelta è semplice: attendere che si fermi e scendere.

 

Figura 3. Future FtseMib40 – grafico settimanale.

 

A tutto questo rialzo non ha partecipato IndustriaEInnovazione che ha semplicemente effettuato un rimbalzo in un trend decrescente.
 

La rottura dei minimi di area 0,1370 potrebbe fare proseguire la discesa. Short alla violazione si 1,1370. Lo stop-loss più sensato sarebbe a 0,305 anche se non garantirebbe un buon rapporto rischio/rendimento.

 

Figura 4. INDUSTRIAEINNOVAZIONE - Grafico mensile.

 

Qualcosa di positivo invece si muove per Aedes.

Il suo trend di lungo periodo si è già invertito a marzo 2017 ma solo adesso il titolo sta accelerando al rialzo.

Un obiettivo in area 0,8130 è fattibile, e un long troverebbe uno stop-loss sotto 0,33 che, questa volt sì, garantirebbe un buon rapporto rischio / rendimento.

 

Figura 5. AEDES - Grafico mensile.

 

*Fabio Pioli, Pres. Ass. Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e fondatore di CFI (www.cfionline.it)

 

 

 

 

 

 

 


Tag: ANALISYS, ANALISI TECNICA, BORSA, FUTURES, GRAFICI, TRADING, TREND

Titoli: AEDES, FTSE MIB, INDUSTRIA E INNOVAZIONE

 
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter
di ITForum »