Il tunnel in fondo alla luce

Alessandro Fugnoli

venerdì 6 ottobre 2017


Nella filosofia greca tutto ciò che è 
bello è per questo stesso fatto anche buono. Allo stesso modo tutto ciò che è buono è anche bello. Tutto ciò che è buono e bello è anche giusto e viceversa. Tutto ciò che è buono, bello e giusto è anche vero e viceversa. Tutto ciò che è bello, buono, giusto e vero partecipa del divino ed è quindi eterno.


La parte finale di un bull market è la visione beatifica di un equilibrio perfetto tra crescita e inflazione. Questo equilibrio può variare da un ciclo all’altro. Due decenni fa poteva essere il 3 di inflazione e il 4 di crescita, oggi poco sotto il 2 per l’inflazione e vicino al 3 per la crescita. In ogni caso in ogni ciclo esiste un allineamento che appare ottimale non solo per i numeri in gioco, ma anche e soprattutto perché questi numeri appaiono improvvisamente sostenibili per tutto l’orizzonte prevedibile.


Quando il buono e il bello vengono scoperti non come il fuggevole allineamento di un’eclissi ma come nuove stelle fisse da cui promana luce eterna, la mente viene folgorata e rinasce a nuova vita. Quotazioni che fino a ieri sembravano care e insostenibili appaiono improvvisamente naturali. Comprare a un prezzo doppio o triplo rispetto a quello che qualche tempo prima ci rifiutavamo di pagare diventa facile e non richiede più particolari riflessioni.

 

Il fatto che non si vedano le manifestazioni pittoresche di entusiasmo dei cicli passati non deve trarre in inganno. Non compriamo più i junk bond in prima persona, ma le emissioni obbligazionarie a cento anni di debitori dubbi vengono assorbite senza problemi da fondi pensione e assicurazioni cui affidiamo il nostro futuro. Non compriamo più a leva come nei cicli passati, ma compriamo Etf a leva che fanno la stessa cosa per noi. Paghiamo le macchine per comprare senza riflettere e senza emozionarsi e queste comprano perché vedono altre macchine che comprano. La bassa volatilità rende noioso il rialzo ma lo fa apparire invulnerabile. E d’altra parte il...
 

Continua a leggere 





 


Tag: CICLI, ECONOMIA, LEVA

 
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter
di ITForum »