Petrolio

MATERIE PRIME

L’Orso beve petrolio

Carlo Vallotto
Metalli-preziosi.it

lunedì 26 giugno 2017

II livello di 42 dollari al barile ha agito da supporto ma può trattarsi solo di un pull back

IL ROSSO E IL NERO

Il giovane Re

Alessandro Fugnoli

venerdì 23 giugno 2017

Borse e bond tornano a correlarsi al petrolio

CFD

Barile a picco

Giorgio Benetti
www.cmcmarkets.it

giovedì 22 giugno 2017

Il piccolo rimbalzo a 42 dollari può ben poco rispetto al crollo del Wti (-20% dal 25 maggio). Prossimi supporti tecnici in area 40.10 e 38.90. Scivola anche l’oro

MATERIE PRIME

Usa, trivelle senza freni

Maurizio Mazziero
Mazziero Research

martedì 20 giugno 2017

Nonostante il petrolio sia sotto i 45 dollari aumenta il numero di pozzi di shale oil estratto a costi competitivi. E all’Opec non resta che stare a guardare

TRADING VILLAGE

Barile sotto scacco

Francesco Cerulo
VisionForex.it

venerdì 16 giugno 2017

Nel brevissimo termine il WTI ha un target ribassista passante in area 44,15 e 43.40 dollari

MERCATI AZIONARI

Inquinamento a stelle e strisce

Claudia Cervi
Ftaonline.it

giovedì 8 giugno 2017

Molte big Usa hanno investito in energie rinnovabili ma dovranno fare i conti con la decisione di Trump di cancellare il Clean Power Plan. Ad esempio Johnson & Johnson ed Exxon

SCENARI DI MERCATO

Tutti Bull, forse troppo

Pierre Olivier Beffy
Exane BNP Paribas

martedì 30 maggio 2017

Da un punto di vista fondamentale le stelle sembra stiano sorridendo all’Europa. Il rischi arrivano da altre regioni, Usa e Cina in particolare, dove il ciclo economico è più maturo

MATERIE PRIME

Il non-accordo sul barile

Maurizio Mazziero
Mazziero Research

lunedì 29 maggio 2017

L’OPEC a Vienna non ha centrato l’obiettivo di ridurre realmente le scorte. Così il petrolio può solo continuare ad oscillare fra 47 e 55 dollari

CFD

Barile sotto pressione

Giorgio Benetti
cmcmarkets.it

venerdì 26 maggio 2017

Il Wti scivola sotto i 50$ dopo il meeting Opec e ne risente anche il dollaro canadese. Intanto recupera il peso messicano in scia alle difficoltà di Trump

LONDON FOREX

Euro batte dollaro

Carlo Alberto De Casa
Capo analista ActivTrades

venerdì 26 maggio 2017

La moneta comune resta comunque nell’ampio range compreso fra 1.05 e 1.15. Oro stabile, attenti a quota 1260$

 
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter
di ITForum »