Tutti gli articoli della redazione

COMMODITY

Il male oscuro del Dottor Copper

Carlo Vallotto
Responsabile del sito metalli-preziosi.it

mercoledì 16 dicembre 2015

Il rallentamento della domanda globale, a partire dalla Cina, non mostra ancora segnali d’inversione. E per il rame si delineano target ribassisti fino a 152 dollari. Attenzione al rimbalzo in caso di break out di quota 210.

MORNINGSTAR

Agricoltura sempre più (bio) tech

Morningstar

mercoledì 16 dicembre 2015

Il coefficiente di correlazione dimostra come le tecniche e i prodotti biologici siano sempre più utilizzati nell’industria della terra.

MORNINGSTAR

Delusione fa rima con Bce

Morningstar

mercoledì 16 dicembre 2015

Nell’ultimo mese i mercati europei sono scesi. Colpa anche della Banca centrale che, dicono gli operatori, non ha mantenuto la promessa di potenziare il Qe. I gestori, intanto, sono riusciti a tenere la rotta. 

MERCATI SENZA FRONTIERE

Tassi Usa, che paura

Claudia Segre
Presidente Global Thinking Foundation

mercoledì 16 dicembre 2015

Il mercato sconta 25 punti base subito e altri 75 nel 2016, ma il quadro globale resta fragile e c’è il timore di qualche “cigno nero”. Una riduzione dell’incertezza potrebbe arrivare da accordi con la Russia e qualche segnale positivo dalla Cina

STRUMENTI D’INVESTIMENTO

Piccoli fondi quotati crescono

Sara Mortarini

martedì 15 dicembre 2015

Bilancio del primo anno per l’Edtf Plus di Borsa Italiana, dedicato ai fondi comuni. Raggiunta quota cento, altre new entry sono in dirittura d’arrivo fra cui Anthilia Capital Partners e Arc AM.

FTSE Mib in discesa libera

Pietro Di Lorenzo
Fondatore SosTrader, InvestingNapoli, InvestingRom

lunedì 14 dicembre 2015

Pesante bilancio delle ultime sedute con un -5% circa. A zavorrare il listino soprattutto le banche. Sotto la lente: CNH, Popolare Milano, Unicredit, Yoox e Autogrill.

Focus su Eurodollaro

Gianvito D' Angelo
Trader professionista & Coach

lunedì 14 dicembre 2015

Il rimbalzo della valuta comune, partito dopo le parole di Draghi, ha margini di salita fino a 1.1240.

Borse deboli, la parola alla Yellen

Gabriele Bellelli
Trader e Consulente Finanziario Indipendente

lunedì 14 dicembre 2015

Occhi puntati sulla Fed mentre i listini azionari perdono colpi. A Piazza Affari si distinguono per forza relativa: Brembo, Campari, De Longhi, Datalogic, Inwit, Panaria, Saes getters e Yoox.

Niente regali sotto l’albero

Carlo Aloisio
Senior Broker - Private Investor Products Italy M

giovedì 10 dicembre 2015

Tensioni geopolitiche e ribassi delle commodity, a partire dal petrolio, frenano i listini azionari.

MORNINGSTAR

Cavallino, prudenza in Borsa

Francesco Lavecchia
Research Editor, Morningstar Italy

mercoledì 25 novembre 2015

Morningstar raccomanda prudenza su Ferrari

 
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter
di ITForum »