CFD

CFD

Le frecce spuntate di Abe

Giorgio Benetti – www.cmcmarkets.it

giovedì 18 febbraio 2016

Nonostante il QQE, l’economia nipponica a fine 2015 si è contratta e le attese inflazionistiche afflosciate. Dopo un forte calo l’indice Nikkei sta reagendo, in vista di nuove misure fiscali e monetarie.

CFD

Non basta il PIL al FTSE 100

Giorgio Benetti
Analista finanziario di CMC Markets

giovedì 11 febbraio 2016

Nonostante la buona crescita dell’economia inglese, l’indice londinese è colpito dalle vendite al pari di altre borse. E ora la perdita di 5.615 punti può aprire le porte ad altri ribassi.

CFD

Grosso guaio a Chinatown

Giorgio Benetti – cmcmarkets.it

venerdì 5 febbraio 2016

La bolla azionaria cinese, generata soprattutto dalle autorità politiche, non ha ancora finito di sgonfiarsi. Intanto la PBOC naviga a vista, tra l’esigenza di indebolire lo Yuan ma evitare fughe di capitali.

CFD

Eurostoxx50 vicino al burrone

Mauro Masoni
Analista finanziario di CMC Markets

giovedì 28 gennaio 2016

La perdita dei minimi di agosto 2014 e l’eventuale rottura di quota 2700 punti provocherà ulteriori spinte ribassiste. A meno che Draghi non fornisca la medicina con un allargamento del QE.

CFD

Provaci ancora S&P 500

Mauro Masoni
Analista finanziario di CMC Markets

giovedì 21 gennaio 2016

Dopo aver testato l’area di pericolo a quota 1835-1820 punti l’indice Usa tenta una reazione. Ma i più recenti dati macroeconomici non incoraggiano l’ottimismo sulla congiuntura americana.

CFD

Il Drago mette KO il Canguro

Mauro Masoni
Analista finanziario di CMC Markets

giovedì 14 gennaio 2016

L’Australia teme pesanti riflessi dal rallentamento della Cina, dove affluisce il 34% di tutto l’export del subcontinente. L’indice Asx perde il 20% dai top di aprile. E la discesa non pare finita.

CFD

Dax in caduta libera

Mauro Masoni
Analista finanziario di CMC Markets

giovedì 7 gennaio 2016

L’indice soffre la crisi cinese e l’affievolirsi della domanda interna. A breve, possibile una reazione che riporti il listino sopra i 10mila punti, ma permangono rischi di ulteriori avvitamenti al ribasso.

CFD

Il Dow Jones festeggia la Fed

Mauro Masoni
Analista finanziario di CMC Markets

giovedì 17 dicembre 2015

Le parole di Janet Yellen incoraggiano le attese dei rialzisti. E’ ora possibile un avvicinamento in zona 18000 punti prima e 18350 dopo, dove si rivedrebbero i massimi di maggio 2015.

 
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter
di ITForum »