MATERIE PRIME

MATERIE PRIME

L’Orso beve petrolio

Carlo Vallotto
Metalli-preziosi.it

lunedì 26 giugno 2017

II livello di 42 dollari al barile ha agito da supporto ma può trattarsi solo di un pull back

MATERIE PRIME

Usa, trivelle senza freni

Maurizio Mazziero
Mazziero Research

martedì 20 giugno 2017

Nonostante il petrolio sia sotto i 45 dollari aumenta il numero di pozzi di shale oil estratto a costi competitivi. E all’Opec non resta che stare a guardare

MATERIE PRIME

Occhi puntati sul gas

Carlo Vallotto
Metalli-preziosi.it

lunedì 19 giugno 2017

I livelli da monitorare per posizioni long, con la lente dei ritracciamenti di Fibonacci

MATERIE PRIME

Profumo di caffè

Maurizio Mazziero
Mazziero Research

lunedì 5 giugno 2017

Dopo il crollo del 30% negli ultimi sei mesi potremmo essere vicini al momento della ripresa

MATERIE PRIME

Il non-accordo sul barile

Maurizio Mazziero
Mazziero Research

lunedì 29 maggio 2017

L’OPEC a Vienna non ha centrato l’obiettivo di ridurre realmente le scorte. Così il petrolio può solo continuare ad oscillare fra 47 e 55 dollari

MATERIE PRIME

Trivella scatenata

Maurizio Mazziero
Mazziero Research

martedì 2 maggio 2017

Gli Usa pompano petrolio a pieno ritmo mentre i prezzi oscillano tra 48 e 54 dollari, senza una direzione precisa. L’OPEC sembra decisa a prolungare il contingentamento

MATERIE PRIME

Cacao Meravigliao

Maurizio Mazziero
Mazziero Research

venerdì 21 aprile 2017

La commodity è sui supporti di lungo termine, pesano produzione abbondante e ingenti scorte, ma ora anche il COT mostra segnali incoraggianti

MATERIE PRIME

A tutto gas (natural gas)

Carlo Vallotto
Metalli-preziosi.it

lunedì 10 aprile 2017

La diminuzione delle scorte ha dato una spinta ai prezzi. Per mantenere l’impulso rialzista è necessaria la tenuta di area 3.1, sotto la quale si chiudono le posizioni long

MATERIE PRIME

Tanta soia, anzi troppa

Maurizio Mazziero
Mazziero Research

lunedì 3 aprile 2017

Quest’anno le aree destinate al legume dagli agricoltori Usa saranno il 7.3% in più, in attesa di maggiori consumi che per ora non si vedono. Maggiore vivacità invece per il mais

MATERIE PRIME

Oro di fronte all’ostacolo

Carlo Vallotto
Metalli-preziosi.it

lunedì 27 marzo 2017

L’attuale area dei 1250 dollari appare una resistenza significativa per il gold. E’ probabile una fase interlocutoria, anche in riferimento alla media mobile a 50 giorni

 
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter
di ITForum »